Casalborsetti (RA)

È un paesino 20 km a nord di Ravenna che d’inverno conta più o meno 800 abitanti, a vocazione turistica.

È il lido romagnolo più a nord della regione, ma se vi aspettate turisti a flotte, discoteche, locali notturni movida, vi sbagliate di grosso.

Se cercate la “movida” non è un posto per voi, nemmeno se cercate migliaia di negozi che vendono cianfrusaglie varie e….. diciamola tutta, nemmeno se cercate una spiaggia caraibica.

Qui non c’è niente, direbbero in molti, ma non è proprio così, per me c’è tutto.

Il territorio è sicuramente a vocazione agricola dopo che turistica, siamo circondati quindi da campi ma anche da casoni da pesca lungo il fiume Reno, 5 km di spiaggia di spiaggia fine, (vera non riportata), con pineta retrostante che è anche una riserva naturale, c’è anche una parte di costa a scogli.

Non siamo lontani dalla laguna veneta, capirete quindi che se volete mangiare un piatto di spaghetti allo scoglio, oppure un qualsi voglia piatto a base di cozze e vongole e molluschi vari, be’ siete nel posto giusto.

Gente cordiale e riservata, mentre l’accoglienza turistica nel suo piccolo ha tutto, ristoranti hotel campeggi e anche la ormai ben nota area camper con oltre 250 posti a 100 mt dal mare.

C’è un piccolo porticciolo turistico, dalle grandi ambizioni, un supermarket, un panettiere, una gelateria,(fantastica), una farmacia, una piazza……uno di tutto.

Non ci sono discoteche, night club, locali trendy, gente che fa casino, qualche zanzara c’è, quelle si anche se quest’anno molto meno, del resto siamo al centro del Parco del Delta del Po’, a pochi km anche L’ Oasi naturalistica di Punte Alberete, oltre che alle Valli di Comacchio.

Per alcuni questo è niente per altri questo è tanto, questione di punti di vista.

Lungo il fiume Reno da vedere i famosi Casoni, di diverse forme e colori ma molto caratteristici, uno evidentissimo è quello posizionato proprio alla bocca del fiume e subito dopo il famoso e particolarissimo ristorante Giume’ ricavato esso stesso da un casone da pesca ed ora un ristorante in una palafitta.

Vicino all’area camper c’è anche una parte di spiaggia dedicata ai cani con da tanto di ristorante, Over Beach, e qui sta all’intelligenza delle persone non sforare dalla zona.

Per qualsiasi informazione ci si può rivolgere alla Pro Loco Casalborsetti, molto attiva da queste parti.

Un po di storia, al tempo del Regno d’Italia c’erano poche tracce di urbanizzazione e nessuno stabilimento balneare. L’unico edificio di una certa importanza era la postazione doganaleche serviva da ristoro alle pattuglie sul litorale, denominato “Casello speranza governativo”.

Nella seconda metà del secolo XIX ottenne il posto di guardiano Giovanni Borsetti, originario di Goro, nato nel 1828. Sottobrigadiere doganale, Borsetti era impegnato come sentinella contro i contrabbandieri, ma non disdegnava di svolgere alcuni lavori manuali. Alla sua attività principale affiancò presto quella di ciabattino, giacché nella zona mancava una persona che riparasse calzature e stivali. Raggiunta l’età della pensione, Borsetti non ritornò al borgo natio, ma rimase nel posto, dov’era divenuto un personaggio molto noto e apprezzato dai pescatori e dagli abitanti della zona. Morì nel 1906.

Nel 1917 l’amministrazione comunale di Ravenna decise di intitolare l’aggregato di case che si stava formando attorno al suo luogo di lavoro Casal Borsetti. Nel primo dopoguerra il paese crebbe ulteriormente e cominciò ad ospitare reduci di guerra rimasti senza tetto, braccianti e persone in cerca di un lavoro da tutta la Bassa Romagna. Un piccolo porto, rifugio per le barche, era già stato costruito negli anni passati. Nel secondo dopoguerra anche Casal Borsetti venne raggiunto dalla prosperità. Da allora il turismo è la prima attività economica della località.

In conclusione un luogo tranquillo adatto alle famiglie e se hai una bici,(che puoi anche noleggiare), portatela perché i dintorni sono un oasi di pace e natura da visitare.

Guarda i video: I dintorni di Casalborsetti

Alla prossima…..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...